L'acqua in ufficio: ogni azienda ha la sua abitudine

L’acqua: un elemento di cui tutti gli esseri viventi - uomini, animali e piante - non possono fare a meno. Questo bene di prima necessità è protagonista di tutte le nostre giornate sia a casa sia al lavoro. Ed è proprio negli uffici che si differenzia il consumo di acqua tra le varie aziende: ci sono i datori di lavoro che scelgono di offrirla in loco gratuitamente e c’è chi, invece, non dà questo servizio ai propri dipendenti.

Anche tra chi mette a disposizione l’acqua ci sono delle differenze sostanziali: c’è chi sceglie l’erogatore a rete idrica, ad esempio, o il classico boccione d’acqua che vediamo spesso nelle sale d’attesa dei medici. Infine, troviamo chi fornisce le bottigliette o, comunque, una soluzione per acquistarle (come le vending machine).

Tra le tante soluzioni, il boccione d’acqua è quella che spicca per ecocompatibilità e praticità: infatti riduce l’uso di plastica e permette di avere sempre acqua fresca a portata di mano. Ma non limitiamoci a queste poche considerazioni, vediamo nel dettaglio perché questa potrebbe essere un’alternativa utile per rifornire di acqua i propri uffici.

Sul lavoro non dare l'acqua per scontata: ecco tutti i vantaggi di questo benefit
New call-to-action

Ordine e pulizia garantiti

bba6b12b0218ab32181e8aaa7297da2aed8ced76La differenza tra avere 36 bottiglie da mezzo litro e un boccione d’acqua per l’ufficio da 18l si vede già a colpo d’occhio: dando uno sguardo al nostro luogo di lavoro, infatti, non vedremmo più bottiglie sparse tra le scrivanie (magari anche dimenticate in giro da chissà quanto tempo) bensì noteremmo ordine e pulizia.

Quando arrivano i clienti o i prospect, presentare un ambiente di lavoro pulito e ordinato è un ottimo modo per dare immediatamente una percezione positiva di sé e del team di lavoro. In più, un luogo ordinato consente di avere le idee più chiare: è giunto il momento di fare decluttering della mente.

L'acqua come strumento di welfare aziendale

acqua come strumento di welfareL’obiettivo di ogni buon capo è quello di avere dei dipendenti soddisfatti e felici di lavorare per quell’azienda: un lavoratore felice è più produttivo e persino più creativo. Per queste ragioni, negli ultimi anni si sono diffuse a macchia d’olio diverse pratiche di welfare aziendale: ovvero la concessione di benefit per migliorare la vita lavorativa del proprio personale e favorire un clima positivo e propositivo.

Tra le conseguenze positive troviamo, inoltre, la riduzione del turnover: gli impiegati felici e soddisfatti difficilmente lasceranno un ottimo luogo di lavoro per un altro posto con il rischio di trovare un ambiente peggiore. Tra i benefit aziendali più richiesti, a grande sorpresa, troviamo l’acqua.

Bere fa bene, è essenziale per la vita e consente di migliorare la nostra produttività: anche solo una piccolissima perdita di liquidi causata da disidratazione può ridurre le performance del nostro cervello. Bere, inoltre, diminuisce il senso di stanchezza e spossatezza perché libera il corpo dalle tossine.

New call-to-action

Meno sprechi di tempo e di plastica

Meno sprechi di tempo e di plasticaOltre a ragioni che riguardano il funzionamento del nostro organismo, l’acqua è considerata un benefit aziendale anche perché offre ai dipendenti la possibilità di risparmiare tempo, soldi e fatica.

Il personale di aziende che non offrono l’acqua, infatti, ha due alternative davanti a sé: portarla da casa - opzione decisamente scomoda per i pendolari - oppure acquistarla lì vicino e poi portarla in ufficio. In ogni caso, si tratta di portarsi dietro un pacco d’acqua decisamente pesante.

Fornire il proprio ufficio di boccioni d’acqua, consente di far risparmiare ai dipendenti il costo delle bottiglie, la fatica di doversele portare in ufficio tutti i giorni e anche tempo. Già, perché chi vuole arrivare puntuale in ufficio deve uscire prima di casa per ritagliarsi tempo per andare al supermercato e acquistare le bottiglie.

Uscire più tardi di casa significa iniziare la giornata al meglio, con la tranquillità necessaria per affrontare una giornata di lavoro; avere la giusta energia e lucidità per poter affrontare i problemi e gli imprevisti e, di conseguenza, ridurre i livelli di stress.

Il boccione d’acqua per l’ufficio, inoltre, consente di risparmiare anche plastica: un argomento molto sentito soprattutto negli ultimi anni data la difficoltà con cui riusciamo a smaltire questo materiale. La plastica, non essendo biodegradabile, si sta accumulando e i primi esseri viventi che ne sentono le conseguenze sono gli animali, spesso e volentieri della fauna marittima, vittime innocenti del comportamento irresponsabile dell’uomo.

L'acqua buona esiste anche nel boccione

smart_porta-bicchieriMolti sono restii ad adottare l’erogatore a boccione per l’ufficio perché pensano che la qualità dell’acqua sia inferiore rispetto a quella che troviamo in bottiglia. Le stesse persone non sanno che in alcuni boccioni viene imbottigliata acqua di sorgente, chimicamente e fisicamente controllata e certificata dalle più prestigiose università italiane.

L’acqua buona, dunque, esiste anche nel boccione: e, non solo, può essere di sorgente, ma anche minerale naturale. Esattamente come quella contenuta nelle bottiglie. Come dice il vecchio proverbio: mai giudicare un libro dalla sua copertina perché, spesso e volentieri, l’apparenza inganna.

Puoi dimenticarti dell'acqua

Altro vantaggio dell’adozione di un boccione d’acqua per l’ufficio è che ti puoi dimenticare del rifornimento. Alcune aziende, infatti, calcolano il tempo di consumo dell’acqua e portano i boccioni di ricambio poco prima che quelli presenti terminino.

In altri casi, invece, magari con un magazzino o una stanza ampia a disposizione, viene lasciata una scorta di boccioni: in questo modo, quando il primo termina, si può sostituire subito in totale autonomia.

Questo solleva direttori e assistenti dal dover controllare costantemente i livelli d’acqua per capire quando fare l’ordine e, in seguito, contattare il fornitore. Un bello sgravio che permette di guadagnare tempo per altre attività e di avere la certezza che l’acqua in ufficio non mancherà mai.

Quale soluzione è più adatta alla tua azienda?

Ogni azienda, come abbiamo visto all’inizio, è unica e vive delle esigenze diverse da tutte le altre. Per ogni ambiente, ufficio, studio noi di Blu Service abbiamo elaborato una soluzione. Vediamo allora cosa si adatta al meglio ad ogni necessità.

Gli uffici di piccole e medie dimensioni, ad esempio, non hanno bisogno di molti litri d’acqua: gli erogatori a boccione Smart rappresentano certamente la scelta migliore. Hanno un design accattivante che si integra perfettamente con l’ufficio e con boccioni da 10l o 15l in modo da avere acqua sempre fresca e nuova.

Per le sale riunioni o d’attesa, invece, potrebbe essere necessaria una disponibilità d’acqua maggiore dato l’alto traffico di queste zone. Per questa ragione è preferibile optare per prodotti come Emax con boccioni da 19l.

Allontanandoci dagli uffici, abbiamo le aree di lavoro come le manifatture. Queste sono caratterizzate dal molto personale per cui il boccione potrebbe non essere la scelta più adatta: in questo caso gli erogatori a rete idrica sono la soluzione ideale. Vanno dai 15 ai 180 litri/ora adattandosi a qualsiasi tipologia di ambiente lavorativo.

New call-to-action

I Plus di Blu Service

AS_carrello_portaboccioni_NEWBlu garantisce un servizio e preciso e puntuale in tutta Italia grazie al suo team di 70 addetti alle consegne in costante crescita. Questo gruppo di lavoro ci consente non solo di consegnare tutti gli erogatori, ma anche di fornire assistenza a tutti i nostri clienti. Per poter offrire un servizio completo, abbiamo anche attivato un numero verde: i nostri operatori specializzati potranno rispondere a tutte le tue domande.

Il vero fiore all’occhiello di Blu Service è il rifornimento programmato che ci permette di arrivare prima che la scorta d’acqua finisca. Questo perché siamo in grado di calcolare il consumo medio dell’ambiente di lavoro e, di conseguenza, sappiamo consigliarti la soluzione migliore per le tue esigenze.

Oltre alla qualità del servizio, garantiamo anche la qualità dell’acqua raccolta direttamente dalla sorgente e imbottigliata una volta passati i nostri controlli. L’acqua sorgiva Blu è minerale, proprio come quella che trovi nelle bottiglie.

Ultimo, ma non per importanza, scegliere acqua Blu significa scegliere un’azienda che punta tutto sui propri dipendenti tanto che nel 2018 la nostra azienda ha ricevuto il premio Great Place to Work con la certificazione di “Ambiente di lavoro di Qualità”.

Le persone per noi sono importantissime, siano esse all’interno della nostra azienda o all’esterno: per questo investiamo anche parte dei nostri fondi per scopi sociali. Tra le associazioni che sosteniamo: FAI - Fondo Ambiente Italiano - Medici Senza Frontiere e Vip Verbano Onlus (un naso per sognare).

prova_il_servizio_blu

Perché l'acqua è uno dei benefit aziendali più richiesti

perché-lacqua-è-uno-dei-benefit-aziendali-più-richiesti Sono molte le aziende che vogliono investire sulla serenità dei propri dipendenti e con buone ragioni. Secondo una ricerca pubblicata da Harvard Business Review i dipendenti felici hanno una produttività media superiore del 31%.

Tutto sull'acqua in boccione di Blu

Tutto sull'acqua in boccione di Blu L’acqua di sorgente o minerale - l’unica usata per i nostri boccioni - proviene esclusivamente da bacini idrogeologici naturali protetti e controllati al 100% italiani.

Alt: quanto spendi per la fornitura d'acqua in ufficio?

Alt quanto spendi per la fornitura d'acqua in ufficio Detto di quanto sia fondamentale l’idratazione sul luogo di lavoro, bisogna guardare l’altra faccia della medaglia e chiedersi quanto può essere dispendioso consumare molta acqua in ufficio, tanto per i lavoratori quanto per la stessa azienda.